I ribelli siriani stanno usando armi in dotazione dell’esercito saudita

in mano Ai terroristi in Siria, Oltre alle armi del Qatar sono giunte anche quelle dell’Arabia saudita.

I ribelli siriani stanno usando armi in dotazione dell’esercito saudita. Lo riferisce il sito della Bbc, spiegando che tre casse provenienti da un produttori di armi e dirette in Arabia Saudita sono state viste in una base usata dai combattenti ribelli siriani nella città di Aleppo. Non è noto come le casse di armi siano giunte nel nord della Siria, prosegue la Bbc, mentre Riad ha rifiutato di commentare.

Le casse di munizioni trovate in una moschea di Aleppo sono state prodotte dalla ditta ucraina Dastan, specializzata in armi navali e missili. L’inviato della Bbc in Siria riferisce che queste casse sono la dimostrazione che qualcuno, nel Golfo, stia aiutando attivamente i ribelli a combattere contro il governo del presidente Bashar al-Assad.

Fonti dell’opposizione hanno confermato alla Bbc di aver ricevuto assistenza dall’Arabia Saudita e dal Qatar. Già il New York Times aveva scritto sull’invio di piccole armi ai ribelli da parte di sauditi e qatarioti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...