Siria: “Se non siete con noi, sarete sgozzati sulle fogne”, è la Fatwa del previsto califfato islamico voluta dall’occidente.

 

Con l’aiuto economico e logistico, delle monarchie islamiche Wahabite fanatiche dell’Arabia Saudita, l’Occidente e il loro organo di guerra la NATO, ha portato la guerra in Siria per puro tornaconto geopolitico/militare (che non analizzerò in questo commento), e usando la leva della divisione confessionale, alla quale i Mediorientali sono (stupidamente) molto sensibili, e secondo scenari già collaudati in Libano, Libia e altri luoghi del mondo Arabo, vi riportiamo questa “chi…cca” di fanatismo e crudeltà, e dell’orrore che aspetta i Siriani nelle zone “liberate” dal cosi chiamato Esercito Siriano Libero.

Liberate da che cosa? Prima di questa aggressione, la Siria era il paradiso della convivenza religiosa, sotto l’occhio vigile di uno stato intransigente avverso qualsiasi atto confessionale ostile verso una minoranza. Ora che la “libertà” voluta dall’Occidente è arrivata con questi esseri dell’orrore e la loro “Teocrazia” con loro, aspettatevi fiumi di sangue e racconti dell’incubo. Noi Siriani preferiamo il “regime autoritario”, tanto falsamente vilipendiato, che sottostare a questi mostri mandati da chi è peggio di loro. E combatteremo SEMPRE! Questo è il resoconto di normale amministrazione oramai in Siria. Leggete e poi chiedetene conto ai vostri governanti complici della tragedia Siriana, in nome della stramaledetta “Libertà”. Signori, benvenuti nella nuova Siria!!

«“Se non siete con noi, sarete sgozzati sulle fogne!” – Dabh a’l majrour – Sgozzamento alle bocche delle fogne ! E il titolo di una fatwa (avviso di giudizio; parola che indica una condanna ad interim nella legge Islamica), lanciata dallo sceicco Abdul Salam Harba, capo religioso e spirituale dell’FSA (Esercito Siriano Libero – Ndt), sopranominato “Il Arour di Homs”. (Ispirandosi ad Adnan el Arour, il capo ‘maximo’ dei islamisti in Siria che ha incitato a “triturare le carni dei Musulmani Alawiti”, di cui fa parte il Presidente Siriano, e di gettare le loro carni ai cani NdT).

Dopo aver umiliato e cacciato gli abitanti Cristiani di Qussayr (Cittadina nei dintorni Homs al confine con il Libano del Nord), lo sceicco Harba ha chiamato i suoi seguaci con le seguenti parole, a sgozzare davanti alle fogne TUTTI i Siriani non seguaci della FSA: Saranno sgozzato davanti alla fogna tutti! Coloro che bevono gli alcolici, sgozzateli davanti alle fogne! Coloro che acquistano l’alcool , sgozzateli davanti alle fogne! Coloro che nascondono l’alcool nelle loro case, sgozzateli davanti alle fogne! Tutti da sgozzare davanti alle fogne! Noi vogliamo fare pulizia! Qui a Qussayr, abbiamo delle spie, degli informatori e dei traditori! Voi, i soldati di Bashar, vi sgozzeremo davanti alle fogne!

La rivoluzione vuole sgozzare voi tutti che collaborate con il regime! Sappiate che nessuno sfugge allo sgozzamento, perche abbiamo una lista delle persone che frequentano e socializzano con i soldati ai posti di blocco dei militari. La rivoluzione è contro la prostituzione, e sgozzeremo le prostitute davanti alle fogne! In questo venerdi nel quale unifichiamo l’FSA, se non siete con noi, sarete sgozzati davanti alle fogne. Non c’è alternativa. O siete con noi o contro di noi. » Secondo un articolo apparso il 7 Ottobre scorso, sul sito Syriatruth.org, queste parole sono state pronunciate durante una predica fatta nella moschea di Qussayr il venerdi 28 Settembre 2012. Il predicatore in questione, Abdel Salam Harba, molto vicino a Farouk Tayfour, numero due della corrente dei Fratelli Musulmani all’interno del CNS (il consiglio che riunisce le varie correnti dell’opposizione Siriana).

*

*

Egli è anche vicino alla famiglia Libanese Hariri (ex premier in Libano), e al movimento Takfirista Libanese a Tripoli. Questo personaggio (diabolico Ndt), nel Giugno scorso, fece “portare una stella” ai Cristiani della cittadina, prima di cacciarli dalla loro città, e non prima di aver ucciso uno di loro, in segno di ammonimento ed esempio. (vedi l’articolo del 1 Agosto 2012, scritto da F. Aichoun, sul Nouvel Observateur).

Lo stesso fenomeno di epurazione etnica e religiosa si è ripetuto in tutte le zone a popolazione di credo misto Islamo-Cristiane, che si trovano sotto il controllo dell’FSA. Nella zona di Al Bab e ad Aleppo (seconda grande città della Siria), i ribelli hanno creato una “polizia per il buon costume”, ispirata a quella milizia che in Arabia Seoudita vigila sull’applicazione di alcune regole religiose nel paese. Similmente questa milizia ad Aleppo è incaricata di imporre il “bene” e di combattere gli atti “empi”, oltre che a reprimere le azioni di sciacallaggio che molti elementi dell’FSA stesso organizzano giornalmente.

Questo corpo è anche incaricato di vigilare sul recentissimo divieto imposto alle donne di guidare l’automobile, obbligare le persone a rendersi alla moschea per pregare, e molte altre imposizioni religiose. Non eravate al corrente, che ora e grazie alla NATO, alle monarchie del Golfo e ad Al Qaeda (che fuori dalla Siria tutti combattono NDT), grazie a tutti questi la democrazia in Siria avanza a passo spedito? Bahar Kinyongur , è l’autore di “Syriana, la conquista che prosegue”, edito da Investig’action et couleur livres – Charleroi Bruxelles, 2011. L’autore è anche il portaparola del Comitato contro ogni ingerenza in Siria.

One thought on “Siria: “Se non siete con noi, sarete sgozzati sulle fogne”, è la Fatwa del previsto califfato islamico voluta dall’occidente.

  1. Pingback: “Se non siete con noi, sarete sgozzati sulle fogne”: è la Fatwa del previsto califfato islamico voluto in Siria dalle democrazie occidentali « Syrian Free Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...