Siria, SHRN: La politica della doppiezza ambigua dell’UNICEF contribuisce al terrorismo (+ Video).

DAMASCO, 12/12/2012 – La Rete Siriana per il monitoraggio dei diritti dell’uomo ha chiesto all’UNICEF di condannare i crimini e le violazioni commesse dai gruppi armati terroristici contro i bambini siriani.

*

La Rete Siriana per il monitoraggio dei diritti dell’uomo all'UNICEF = Syrian Human Rights Network to UNICEF

La Rete Siriana per il monitoraggio dei diritti dell’uomo all’UNICEF = Syrian Human Rights Network to UNICEF

*

In una dichiarazione rilasciata martedì, la rete ha invitato il rappresentante dell’UNICEF a svolgere il suo dovere nei confronti dei bambini siriani, sia dentro che fuori la Siria, per come essi siano esposti alla furia cieca delle bande mercenarie, supportate, finanziate e armate da paesi che sono ben noti per il loro sostegno al terrorismo, sia nella regione che nel mondo.

In questa dichiarazione, di cui l’agenzia SANA aveva ricevuto copia, la rete ha denunciato l’uso dei bambini, da parte dei gruppi terroristici armati, per commettere crimini contro l’umanità e contro l’infanzia stessa, facendo notare di aver documentato tutte le violazioni e gli atti di violenza contro i bambini da parte dei terroristi.

*

violazioni e gli atti di violenza contro i bambini da parte dei terroristi dell'FSA

violazioni e gli atti di violenza contro i bambini da parte dei terroristi dell’FSA

*

La rete ha evidenziato la necessità che l’UNICEF dia a questi crimini la dovuta importanza e la giusta condanna, perché la sua missione si concretizza esattamente nella tutela dei diritti dei bambini, per proteggerli dalla violenza.

“È meglio proteggere i bambini che insegnare loro a commettere un crimine, cosa che suscita il timore di allevare una generazione che viene utilizzata dalla cultura dell’assassinio e del terrorismo, cui l’UNECEF sta purtroppo contribuendo tramite la sua posizione negativa nei confronti dei gruppi terroristici.”

La dichiarazione ha aggiunto: “La politica della doppiezza ambigua dell’UNICEF, nei confronti di queste violazioni, è una sfida palese alla tutela dei diritti dei bambini, una priorità che l’organizzazione sostiene essere tra i suoi principi di base”.

La rete ha citato il comportamento benevolo dell’ambasciatore UNICEF, Angelina Jolie, in visita al Campo di al-Zaatari, in Giordania, ignorando le famiglie sfollate all’interno della Siria, a prova della politica del doppio standard dell’organizzazione.

La rete ha invitato l’ambasciatore dell’UNICEF a visitare anche le famiglie ed i bambini sfollati, per controllare la loro situazione all’interno della Siria, in modo che il suo lavoro e le donazioni ricevute non siano usati per istigare la sedizione e la cospirazione contro la Siria, cosa che viola gli obiettivi dell’organizzazione.

La rete ha evidenziato le violazioni ed i crimini commessi contro i bambini nelle scuole, in particolare per quanto riguarda gli attacchi con colpi di mortaio da parte dei terroristi contro le scuole.

“Non condannare questi crimini a livello internazionale, soprattutto da parte di organizzazioni per i diritti umani, conferma l’appoggio e l’istigazione di queste organizzazioni alla violenza, conclude il comunicato.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=9_GNIjEl0Ik&bpctr=1355338627

*

Fonte http://www.sana-syria.com/eng/21/2012/12/11/456765.htm

http://www.syrianfreepress.net/

per TG24Siria

*

One thought on “Siria, SHRN: La politica della doppiezza ambigua dell’UNICEF contribuisce al terrorismo (+ Video).

  1. Pingback: Syrian Human Right vs UNICEF: “L’ambigua doppiezza della politica UNICEF favorisce il terrorismo” ~ Syrian Human Rights Calls on UNICEF to Condemn Armed Groups’ Crimes against Children in Syria ~ (Ita-Eng) « Syrian Free Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...