Assassinato il fotografo della Tv Siriana “Haidar al-Samoudi”

Nel contesto dell’aggressione criminale alla libertà dell’informazione, ai suoi dipendenti e alle sue istituzioni, un gruppo terroristico armato ieri sera ha assassinato il giornalista fotografo Haidar al-Samoudi davanti alla sua casa nel quartiere di Kafar Souseh a Damasco mentre, si stava recando al lavoro presso il centro notizia della televisione araba siriana.

*

ce2b731c-2c0a-41ed-81c3-2552e8c056a4

Il martire Alsamuda nato a Damasco nel 1967, laureato dall’istituto della preparazione mediatica, ha lavorato come fotografo nel quotidiano Thawra, e poi si trasferito a lavorare alla televisione siriana nel 1998.

Da ricordare che il fotografo non è il primo martire della parola libera, i gruppi armati hanno assassinato in precedenza i suoi colleghi di giornalisti (Naji Asa’ad, Ali Abbas, Shukri Abo Al-Burghel, Basel Yousef, Mohammad al-Ashram, Maya Naser e i due fotografi Ihsan al-Bunni e Hatem Abo-Yehya).

Tg24Siria, www.syrianfreepress.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...